NEWS E ATTUALITA

News e Attualità
Mostra contenuto corrente come feed RSS

News e Attualità

Su News e Attualità puoi trovare informazioni su eventi, promozioni e nuovi prodotti. Il mondo delle due ruote è sempre in movimento non restare indietro:

 

- Eventi in programma

- Club e Associazioni Motociclistiche

- Scheda prodotti

- Trend e prove su strada


Pubblicato il da

I migliori caricabatteria per smartphone

Caricabatteria Porttatile

Nell'era dei navigatori satellitari e delle app per smartphone sembra ormai impossibile perdersi lungo un viaggio o sbagliare strada, ma non sempre ci possiamo fidare pienamente dei nostri dispositivi o software soprattutto se gratuiti o a buon mercato. Solo i navigatori GPS di un certo livello e ad un certo prezzo permettono di creare e personalizzare in dettaglio i propri itinerari e sfruttano inoltre un database di mappe molto dettagliate, aggiornate e complete. Nel caso quindi ci si trovasse a voler affrontare un viaggio armati solo della classica cartina potremo aver bisogno quasi sicuramente di utilizzare il nostro smartphone nei momenti di dubbio o quando si perde l'orientamento. Fin qui non sembra esserci nessun problema se non fosse che utilizzando il GPS dello smartphone inevitabilmente ci ritroveremo con la batteria a terra dopo poco tempo. Come fare quindi per evitare di rimanere letteralmente a secco?

La risposta la possiamo trovare nei diversi caricabatterie portatili o power bank che ci possono permettere di utilizzare molto a lungo il nostro smartphone senza aver bisogno di attaccarci ad una presa di corrente per diverso tempo. ma come districarsi nella scelta?

Un fattore imprenscindibile riguarda la capacità di carica che viene espressa in mAh. E' importantissimo verificare quale sia il valore riportato dal produttore del caricabatteria e quale invece troviamo sulla batteria del nostro smartphone. Un valore inferiore non garantirebbe la piena carica del dispositivo e quindi non ci permetterebbe di stare troppo allungo senza presa di corrente. 

Una presa USB diversa dall'altra comporta tempi di ricarica differenti

I più attuali power bank hanno una presa micro USB 2A o 2,4A e riescono a trasferire l'energia necessaria alla ricarica abbastanza velocemente. I modelli più economici o meno recenti invece hanno prese da 0,5A o 1A che impiegano molto di più a terminare un ciclo di ricarica ed essendo un dispositivo portatile molto probabilmente accadrà spesso che la usb si stacchi rischiando di danneggiare la batteria del nostro smartphone.

Di quante porte hai bisogno?

Quanti dispositivi abbiamo bisogno di caricare? Se si possiedono uno smartphone e un tablet sarà sufficiente acquistare un power bank da 2 porte mentre se si desidera avere a disposizione una power bank per tutta la famiglia allora sicuramente bisognerà optare per prodotti con molte più prese. Occhio alla potenza quindi! I caricatori con più porte, per ricaricare contemporaneamente più dispositivi, richiedono più potenza ed hanno un costo maggiore, nella scelta quindi è sempre meglio optare per il più potente in questo modo, ogni porta del caricatore potrà fornire la potenza necessaria per ogni dispositivo connesso e così ricaricarsi tutti il prima possibile. Di seguito alcune proposte interessanti e attualmente in offerta:

Caricatore con ricarica rapida e USB C

Moltissimi smartphone ormai sono dotati della tecnologia di ricarica rapida e vengono forniti con porta USB C o Quick Charge. Le diverse tipologie di porta si contraddistinguono per il colore che cambia a seconda dello standard. Il consiglio di base è sempre quello di prendere il caricabatterie fornito della presa più aggiornata sempre accertandosi che venga supportata dallo smartphone. Se si possiede la presa di ultima generazione si potranno utilizzare comunque gli standard più datati.

Caricatore USB da muro 

Per quanto riguarda la ricarica attraverso presa di corrente valgono gli stessi parametri che rendono un caricabatteria più performante di altri. La potenza, il tipo di presa e la presenza o meno di tecnologia Quick Charge o USB C e la quantità di porte utilizzabili.


                                 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Guida all'acquisto dei migliori GPS per moto

 

guida_acquisto_navigatori

 

Qual'è il miglior GPS per moto – Consigli per l'acquisto.

Viaggiare in moto dona sensazioni senza eguali soprattutto se non bisogna preoccuparsi troppo del percorso da seguire. Farsi accompagnare da un buon GPS può risultare molto pratico ed allontanare definitiavamente ogni ombra di stress o disagio derivanti dal perdere la strada maestra o ritrovarsi in luoghi in cui non ci si aspettava di passare.  Nella nostra guida abbiamo incluso alcuni tra i migliori modelli in termini di robustezza, funzionalità di navigazione e costi contenuti. Il GPS per moto che spicca sugli altri e che eccelle in tutte le sue caratteristiche è il TomTom Rider 400. Questo dispositivo viene fornito con la mappa dell’intera Europa già caricata e consente l'impostazione di pendenze e tipologie di percorso utili a pianificare il tipo di tragitto a seconda dei propri desideri del momento. Anche il Garmin Zumo 340Lm CE risulta molto competitivo ed introduce alcune funzioni avanzate come la programmazione personalizzata delle manutenzioni necessarie alla moto a seconda del chilometraggio percorso. Per chi viaggia molto inoltre il suo altissimo grado di impermeabilità permette di affrontare qualunque situazione climatica senza preoccupazioni.  

 

Come scegliere il miglior navigatore GPS per moto
 

I dispositivi GPS presenti sul mercato sono molteplici ma quanti rispecchiano veramente le esigenze di un motociclista distinguendosi nettamente dai prodotti pensati solo per le automobili? Intanto va precisato che la sostanziale differenza tra il viaggiare in moto rispetto a farlo con l'auto rende necessario avere a disposizione determinate funzioni. Le due ruote consentono di percorrere tragitti non sempre convenzionali e non sempre asfaltati e facilmente raggiungibili per cui un GPS adatto deve poterci guidare anche in mezzo ad un bosco, non solo su strade provinciali ed autostrade.

I migliori GPS quindi devono tenere in grande considerazione la qualità e la quantità dei percorsi caricati e per essere veramente all'avanguardia dovrebbero permettere anche di tracciare i diversi percorsi in modo da creare e far interagire le mappe personalizzate per usi futuri.

I materiali, lo schermo e il livello di impermeabilità sono altri aspetti fondamentali da non tralasciare mai considerando che sulla moto il dispositivo è sempre esposto a vibrazioni e possibili urti, si rende inoltre fondamentale che il dispositivo renda possibile di vedere nitidamente lo schermo anche con sole forte.

Anche l'integrazione con sistema Bluetooth si rende fondamentale per collegare il navigatore ad uno smartphone o al sistema bluetooth del proprio casco e riuscire quindi ad ascoltare le indicazioni stradali direttamente all'interno del casco senza mai distogliere lo sguardo dalla strada.


Di navigatori GPS come già detto, se ne trovano a decin e di buono livello, noi ci limitiamo a suggerirvene tre che secondo le esperienze trovate in rete e "on the road" riusltano i più efficienti.
 

Prodotti raccomandati
 

TomTom Rider 400

tomtomrider400

Il TomTom Rider 400, modello della TomTom, marchio pioniere dei navigatori GPS e sinonimo di qualità ormai da diversi anni propone il suo nuovo modello dalle caratteristiche molto interessanti:

La mappa di tutta Europa è già precaricata sul dispositivo, inoltre collegandosi al pc di casa è possibile sfruttare il software che accompagna il navigatore per progettare i propri itinerari scegliendo il grado di pendenza da affrontare, tra tre livelli differenti, e la tipologia di strada che si vuole percorrere.

L'unico alone che getta una piccola ombra su questo formidabile dispositivo riguarda la rilevazione degli autovelox che entra in funzione solo se il navigatore è collegato ad internet tramite uno smartphone. Per l'acquisto seguire il link sottostante:

 


Garmin Zumo 340Lm CE

Garmin-Zumo-340LM

Garmin propone il suo navigatore di ultima generazione con funzioni e caratteristiche molto interessanti. L'aggiornamento mappe è garantito a vita e gratuito, il dispositivo resiste molto bene agli agenti atmosferici avendo un altissimo grado di impermeabilità. Il navigatore Garmin inoltre si può collegare ad un auricolare o può essere connesso tramite bluetooth. da sottolineare anche alla possibilità di memorizzare gli interventi effettuati sulla moto per tenere uno storico sempre a portata. Il prezzo risulta contenuto e rende questo prodotto molto interessante per il rapporto qualità/prezzo. L'unico difetto riscontrato dai diversi utenti riguarda l'attacco che non risulta adeguato quando si viaggia ad alta velocità, si consiglia quindi l'acquisto di un supporto specifico per moto.

Per l'acquisto cliccare sul link sottostante.


TomTom Rider 45

 

TomTom-Rider-45-GPS
 

Questo modello di casa TomTom non risulta tra gli ultimi usciti ma rimane un prodotto molto valido che continua a registrare ottime percentuali di vendita. Questo dispositivo viene molto apprezzato per la presenza di una visiera a protezione dello schermo e la funzione anti riflesso che consente la visione dello schermo anche in condizioni di forte sole.

Come per i dispositivi più recenti, TomTom Rider 45 permette di creare, salvare ed importare tutti gli itinerari che si intende percorrere grazie all'utilizzo dell'applicazione dedicata chiamata Tyre. Interessante anche la presenza di una bussola e di un segnalatore di pericoli. L'interfaccia non è propriamente intuitiva e rende un po' macchinosa la navigazione tra le varie funzioni.

Per l'acquisto cliccare sul link sottostante.

Come già detto precedentemente il mercato offre tantissime soluzioni riguardanti i navigatori satellitari e ciò che bisogna sempre tenere presente prima dell'acquisto è la destinazione d'uso. Un motociclista ha bisogno di un dispositivo dedicato che abbia uno schermo adeguato e visibile anche sotto il sole, resistenza all'acqua e la possibilità di scaricare e creare mappe e tracciati anche off-road.

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

La nuova proposta Givi per il 2018

 

logo_givi_explorer

Tantissimi nuovi articoli per questo 2018. Un video dedicato ai mille articoli che fanno irruzione nel nuovo catalogo 2018. Nuove borse morbide e rigide di vario litraggio, supporti per fissare smartphone e navigatori sempre più efficaci e semplici da utilizzare, nuovi caschi con grafiche e materiali rinnovati. Givi ci ha abituati alla sua particolare e continua attenzione rivolta a chi la moto la usa a 360 gradi sia per viaggiare che per vivere la città, i suoi articoli sono da sempre un punto di riferimento per allestire la propria moto al meglio e godersi la strada portando con sé tutto il necessario.

Da sempre alle diverse tipologie di Valigie o Borse applicabili ai modelli di moto in commercio, caratterizzate dalla tecnologia brevettata Monokey e Monolock, l'azienda affianca in maniera molto attenta telai e portapacchi che consentono di adattare questi fantastici prodotti alla stragrande maggioranza delle moto in commercio. Kit di montaggio uniti ai telai e ai diversi supporti rendono molto semplice l'applicazione ed il montaggio, le istruzioni sono sempre molto dettagliate e consultabili anche online per ogni singolo prodotto. 

Il grande lavoro di continuo aggiornamento dei database consente a chiunque di trovare l'articolo più adatto alle proprie necessità anche per le moto di nuova generazione

Riportiamo il video realizzato proprio in casa Givi per esporre in modo dinamico le nuove proposte di questo anno.

 

 

Leggi tutto il messaggio
Altre informazioni: Givi, catalogo 2018, moto, novita 2018
Pubblicato il da

Libri e guide utili per chi viaggia e vive la moto tutti i giorni.

Iniziare-a-guidare-la-moto-015

 

Questo breve approfondimento è stato realizzato per dare gli strumenti necessari a tutti gli appassionati motociclisti e fornire maggiore consapevolezza sulle possibilità che questo fantastico mezzo può offrire. Sapere in dettaglio come funziona la propria moto, quali sono gli aspetti che la rendono affidabile, reattiva, veloce, comoda e adatta alle diverse esigenze si rende fondamentale per chi la vive ogni giorno sia in città che durante lunghi viaggi

Di seguito riportiamo una lista di libri da non perdere per tenersi al passo e riuscire a "sentire" più in profondità quello che la nostra moto ci sta dicendo.

Effetto Moto - Autore  Gaetano Cocco - Giorgio Nada Editore

Questo testo ricco di illustrazioni affronta in modo molto approfondito la dinamica e la tecnica che caratterizza la motocicletta. Quali sono gli aspetti fondamentali che influiscono sul comportamento della moto? Gaetano Cocco, ci spiega ogni particolare dai componenti strutturali a tutta una serie di accorgimenti fondamentali per avere il pieno controllo del proprio mezzo.

per visualizzare il prodotto e procedere all'acquisto cliccare sull'immagine:

Dinamica_della_moto

 

Manutenzione della motocicletta - Autori Otto Grizzi e Rocco Succi - Giunti Demetra

Disegni, schemi e foto per imparare a prendersi cura della propria moto e non lasciare che piccoli problemi o guasti possano rovinare un viaggio o semplicemente farci fare tardi a lavoro. Questo libro rappresenta una guida essenziale per chi vuole avvicinarsi al mondo della meccanica di base con consapevolezza e riuscire così a vivere la propria moto veramente al 100%.

per visulaizzare il prodotto e procedere all'acquisto cliccare sull'immagine:

 

Manutenzione_della_motocicletta

 

Manuale di sicurezza in moto - Autore Claudio Angeletti

L'ultimo testo che proponiamo in questo breve approfondimento riguarda proprio la sicurezza. La moto è un mezzo che dona libertà a chi la guida ma bisogna tenere sempre ben presente come utilizzarla in sicurezza. Questo libro fornisce indicazioni sia per i principianti che per gli esperti riguardanti la guida in diverse condizioni, l'allestimento della moto e tantissime altre informazioni che possono risultare fondamentali nella vita di tutti i giorni.

per visulaizzare il prodotto e procedere all'acquisto cliccare sull'immagine:

 

Manuale_sicurezza

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Nuovi Caschi Givi Tutti al Femminile

Caschi Integrali Linea Donna

Givi inserisce nel suo catalogo due caschi pensati appositamente per il pubblico femminile. Grafiche e colorazioni dedicate per un tocco di stile in più. I modelli  50.5 Tridion Decò Lady e 50.4 Nimphea White presto disponibili anche nei nostri cataloghi. 

Il casco integrale Tridion già presente in tre versioni "maschili" con grafiche Magnus è disponibile anche nella versione Decò: una calotta con motivo floreale in colore rosa su fondo nero. Il casco è dotato di visiera predisposta per lente Pinlock, paranaso, visierino parasole di serie e interni anallergici totalmente removibili e lavabili. Tra gli accessori optional anche l’interfono Bluetooth I303S

  • Materiale: termoplastico.
  • Peso:1.490 grammi.
  • Ventilazione: prese d’aria su mentoniera e frontali; estrattori posteriori.
  • Chiusura: cinturino con regolazione micrometrica.
  • Taglie: da XS a XXL
  • Prezzo al pubblico: 138 euro

Il casco integrale Sniper già noto nelle tre versioni “maschili” denominate Spectrum, Pista e Sport alle quali finalmente di affianca la linea Ninphea White. Il motivo proposto è sempre floreale su base bianca. Il casco presenta meccanismo di sgancio della visiera principale, predisposta per lente Pinlock. Di serie anche paranaso e paravento, visierino parasole e interni anallergici interamente removibili. Utilizzabile anche su questo modello l’interfono Bluetooth I303S (optional).

  • Materiale: termoplastico.
  • Peso: 1.450 grammi.
  • Ventilazione: prese d’aria su mentoniera e frontali; un estrattore posteriore.
  • Chiusura: cinturino con regolazione micrometrica.
  • Taglie: da XS a XXL
  • Prezzo al pubblico: 128 euro

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Givi S410 - La piastra che trasforma la tua valigia in un trolley

 

Piastra GIvi S410

 

Piastra Givi S410 - Trasforma le tue valigie in trolley.

 

Givi ha pensato bene di venire incontro alle esigenze sempre più definite di tutti quei motocilcisti che amano usare la propria moto sempre: sia per viaggiare che per vivere la città. La nuova piastra unisce le classiche funzionalità, qualità e resistenza della tecnologia Monokey ad un comodo trolley e permette di portare con se in pieno comfort le proprie valigie anche quando non sono montate sulla moto. Vediamo più in dettaglio come funziona e quali sono le principali caratteristiche.

Givi S410 Piastra Trolley   Piastra_S410    Piastra_S410_montata

 

Piastra Givi S410 - Monokey easy to go

 

La piastra si installa tra l'attacco presente sulla moto e l'aggancio di cui sono munite tutte le valigie della famiglia Monokey. La S410 ha la particolarità di installarsi tra bauletto ed attacco lasciando invariato l'aspetto estetico complessivo, ma una volta sganciata permette di trasportare comodamente le proprie valigie grazie ad un sistema pieghevole comprensivo di maniglia in materiale gommato. Sulla maniglia è presente inoltre un pulsante di sgancio che permette una facile gestione. La struttura è munita di sei comodi punti di ancoraggio che permettono di fissare e trasportare anche le borse morbide con l'ausilio di tiranti o elastici da portapacchi. La Givi security lock inoltre garantisce la sicurezza del proprio bagaglio e consente di unificare le chiavi utilizzandone quindi una sola per le valigie e per il trolley. Le ruote della piastra trolley sono munite di cuscinetti a sfera e il materiale utilizzato per la mescola consente un'ottima scorrevolezza anche su superfici non del tutto liscie.

 

Per approfondire le funzionalità e l'utilizzo della piastra S410 di Givi clicca qui.

 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Novità Givi 2018

Gravel-t

 

L'italia ha teminato il 2017 con un segno positivo per quanto riguarda l'immatricolazione di nuove moto, il 13% in più rispetto a l'anno precedente. Nel resto d'Europa questo incremento sostanziale non si è verificato e le maggiori nazioni UE hanno chiuso il 2017 con un segno negativo. L'italia ad oggi quindi è il mercato di riferimento che non manca di condizionare le nuove tendenze per quanto riguarda l'accessoristica e l'abbigliamento tecnico.

Le moto da Turismo la fanno da padrone con Enduro e Maxi Enduro sottolineando ancora una volta quanto la voglia di avventura sia sempre fortissima tra gli amanti delle due ruote, ma non bisogna assolutamente trascurare la crescita di vendite riguardanti modelli non dedicati esperessamente al turismo, Naked, New Classic, Scrambler e Cafè Racer ma che vengono sempre più spesso adattate e allestite per consentire di esplorare e viaggiare al pari delle classiche da viaggio. A supportare questa nuova tendenza, GIVI ha pensato bene di ampliare e rendere disponibile nuove borse morbide in modo da renderle delle valide alternative alle rigide quando il modello della moto non permette un perfetto fitting. 
Givi propone il TanklockED, noto sistema di aggancio al serbatoio a cui è stata aggiunta la possibilità di chiusura attraverso una chiave ed un ampliamento notevole della linea SOFT BAG declinata a seconda dei diversi Concept: Easy-t, Gravel-T, Ultima-T, Sport-T e Ultra Cargo coprono in maniera differente tutte le specifiche che un motociclista cerca nell'allestimento del suo mezzo. 

Leggi tutto il messaggio
Pubblicato il da

Roma MotoDays alla Fiera di Roma

 

Roma Motodays

Dall' 8 all' 11 Marzo a Roma si svolgerà la decima edizione del Roma Motodays un evento ricco di appuntamenti dedicati a tutti gli appassionati di Moto, viaggi e innovazione. L'immenso spazio della Fiera di Roma ospiterà gli stand dei maggiori produttori di moto, accessori e abbigliamento tecnico, largo spazio sarà dedicato inoltre ad incontri e approfondimenti con particolare attenzione verso innovazione, sicurezza e nuova mobilità. 

“Roma Motodays è un evento di grande rilevanza e la FMI è orgogliosa di farne parte”, ha detto il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli all'apertura dell'incontro di presentazione dell'evento. “Durante la manifestazione organizzeremo molte iniziative, istituzionali e non, rivolte ai numerosi appassionati che visiteranno il Salone della Moto capitolino, giunto all’importante traguardo della decima edizione. Teniamo molto a questa collaborazione anche perché Roma Motodays è partner del Campionato Italiano Velocità, organizzato direttamente dalla Federazione. Con l’A.D. Pietro Piccinetti e con tutti i suoi collaboratori vi è un ottimo rapporto, grazie al quale è nata una grande sinergia. Auguro il meglio agli organizzatori di questa fiera che, sono certo, otterrà ottimi numeri e riscontri”.

Differenti aree tematiche saranno attraversate da incontri, esperienze e nuovi approfondimenti. Un'importante collaborazione siglata con l'Università di Roma darà spazio all'innovazione e all'analisi di realtà sempre più importanti e diffuse come il commuting nell'area dedicata "2Wheels2work". Qui avranno luogo discussioni e presentazioni di tecnologie e innovazioni votate alla sicurezza e agli spostamenti urbani. Welcome Bikers invece sarà la culla della Borsa Internazionale del Turismo su Due Ruote e rappresentarà un punto di riferimento per tutti gli appassionati grazie ai continui interventi di associazioni e realtà operanti nel settore. Al Roma MotoDays sarà possibile anche provare su strada le ultime novità di gamma grazie all'area tematica Riding Experience in cui spiccano Yamaha, Harley Davidson, Moto Guzzi, Aprilia e Suzuki. Anche il mondo della customizzazione e del design personalizzato troveranno ampio spazio nel Rione Officine in cui si potrà assistere ad un contest che premierà la creazione più originale. Ultimo ma non meno importante lo spazio VIntage dedicato a modelli del passato e che grazie alle tante associazioni presenti regalerà un vero e proprio salto nel passato.

30 diverse aziende operanti nel settore e non solo ad affiancare i marchi di spicco tra cui non poteva mancare GIVI. Il RomaMotodays si prepara ad accogliere migliaia di persone con un programma che abbraccia, velocità, stile di guida, viaggi in moto, equipaggiamenti, novità tecnologiche e fascino vintage in una tre giorni di full immersion da non perdere. Sul sito dell'evento è possibile raccogliere tutte le informazioni necessarie ad orientarsi al meglio nel fitto programma che gli organizzatori hanno realizzato stringendo collaborazioni a 360 gradi. L'unico suggerimento che resta da dare è di indossare scarpe comode, tenere gli occhi aperti per farsi trovare pronti a farsi stupire da un evento unico nel suo genere.

Leggi tutto il messaggio